Facebook Twitter Gplus YouTube

23 — Albert Camus e il senso dell’esistere — Roberto Saviano

Albert Camus nasce il 7 novembre 1913 a Mondovi, in Algeria, ai tempi colonia francese. Figlio di immigrati francesi, perde il padre nella prima battaglia della Marna, durante la Prima Guerra Mondiale. Madre e figlio si trasferiscono quindi ad Algeri, nel quartiere popolare di Belcourt. Iniziato al piacere della lettura dallo zio macellaio, Camus mostra da subito una vivace intelligenza, ed è incoraggiato a proseguire gli studi dal suo insegnante di filosofia, Jean Grenier. Approda così alla Facoltà di Filosofia dell’Università di Algeri ma, colpito da tubercolosi, è costretto a ridimensionare gli impegni di studio. Inoltre, la malattia gli preclude una carriera da insegnante, non potendo superare gli esami medici necessari all’abilitazione.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604