Facebook Twitter Gplus YouTube

16 – Watson e Crick, il DNA e il segreto della vita – James Watson

James Watson nasce a Chicago nel 1928. Entra alla Chicago University quando aveva 15 anni, grazie al programma Giovani dotati. Era interessato a Biologia e Zoologia. Decide di specializzarsi per diventare un ornitologo, conservatore al Museo di Storia Naturale. Durante l’ultimo anno alla Chicago University, Watson legge il libro di Erwin Schroedinger “Che cos’è la vita?”. Rimane affascinato dall’idea che geni e cromosomi custodiscano i segreti del vivente. Così Watson chiede ed ottiene un posto da dottorando da Salvador Luria, un pioniere nella ricerca sui batteriofagi, all’Indiana University, un’opportunità perfetta per lavorare su alcuni di questi problemi.
Dopo il dottorato, nel 1950, Watson trascorre del tempo in Europa, lavorando al Cavendish Laboratory dell’Università di Cambridge. Già sa che il DNA è la chiave per comprendere la vita ed è determinato a risolvere la sua struttura. Ha la fortuna di condividere un ufficio con Francis Crick, un dottorando con i suoi stessi interessi. Entrambi dovrebbero lavorare su altri progetti ma, nel 1953, costruiscono il primo modello accurato di DNA, è una delle più grandi rivoluzioni scientifiche di tutti i tempi.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604