Facebook Twitter Gplus YouTube

16 – Marcel Proust e la memoria del tempo – Maurizio Ferraris

Valentin Louis Georges Eugène Marcel Proust nasce a Parigi il 10 luglio 1871. Il padre Adrien è professore alla facoltà di Medicina, mentre la madre Jeanne Weil proviene dall’alta borghesia israelita.
All’età di nove anni iniziano le crisi d’asma, da cui sarà affetto tutta la vita: ciononostante, Marcel trascorre un’infanzia vezzeggiata e felice, tra Parigi e Illiers, piccolo villaggio sulle rive della Loira, legandosi in modo quasi morboso alla figura materna.
Nel 1882 inizia a frequentare il liceo Condorcet e nel 1889 presta servizio militare a Orleans. Prosegue gli studi alla facoltà di Giurisprudenza, e segue i corsi che il filosofo Henri Bergson tiene alla Sorbona. In questo periodo, Proust conduce vita mondana e frequenta i salotti dell’aristocrazia parigina, dove conosce compositori, artisti e letterati, fra i quali Paul Valéry, André Gide e Anatole France.
Sarà proprio France a scrivere la prefazione alla prima opera di Proust, pubblicata nel 1896, I piaceri e i giorni.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604