Facebook Twitter Gplus YouTube

14 – Enrico Fermi: l’atomo e la bomba atomica – Giuseppe Bruzzaniti

Enrico Fermi nasce a Roma il 29 settembre del 1901. Inizia nel 1918 la frequentazione a Pisa della scuola Normale: si laurea cum laude nel 1922, dimostrando anche una padronanza linguistica non comune (oltre al latino e il greco, conosce infatti l’inglese, il francese ed il tedesco), che gli permette dopo poco di partire alla volta di Göttigen, alla scuola di Max Born, per migliorare le conoscenze di fisica quantistica. Nel 1925, con pochi rimpianti, si sposta a Leida, in Olanda, ove ha modo di incontrare Albert Einstein.
Nel 1925 a Roma ottiene la cattedra di Fisica Teorica, creata per lui dal Prof. Corbino, direttore dell’Istituto di Fisica, il quale contemporaneamente compone un gruppo di studio ribattezzato in seguito “i ragazzi di Via Panisperna” (dalla sede dell’istituto). Sempre nel 1925 Fermi dà il suo importante contributo alla meccanica quantistica e scrive l’articolo in cui espone la nuova statistica da applicare agli elettroni. Nel 1927 Fermi vince la cattedra di fisica teorica all’Università di Roma e nel 1929 è nominato membro della reale Accademia d’Italia.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604