Facebook Twitter Gplus YouTube

13 – Charles Baudelaire e I Fiori del Male – Valerio Magrelli

Charles Pierre Baudelaire nasce a Parigi il 9 aprile 1821 da un alto funzionario del Senato sposato in seconde nozze con la giovane Caroline Archimbaut-Dufays. Quando Charles ha sei anni, il padre muore e la madre si risposa con il tenente colonnello Jacques Aupick. Il severo patrigno sceglie per il piccolo un’educazione rigida e, con il trasferimento a Lione, lo manda in un collegio dove Baudelaire vive tre anni di “opprimenti malinconie”, scontrandosi con compagni e professori. Questo improvviso distacco segnerà tutta la sua vita affettiva e sarà per lui motivo di dolore fino alla fine dei giorni quando, ormai paralizzato, si spegnerà tra le braccia materne. Nel 1839, Baudelaire frequenta un collegio di Parigi da cui viene espulso per condotta ribelle poco prima di conseguire il baccalaureato. Inizia a studiare legge e abita in una pensione del quartiere Latino tra poeti, pittori e giovani prostitute. Allarmata per le abitudini libertine, la famiglia lo costringe a imbarcarsi per l’India ma Baudelaire si ferma nell’isola Maurice, tornando in Francia dopo pochi mesi.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604