Lo spettacolo della cultura – ARTE – FILOSOFIA – ECONOMIA – SCIENZE – LETTERATURA – PSICOLOGIA 

Facebook Twitter Gplus YouTube

08 – Gustave Flaubert e il nuovo mondo borghese – Dacia Maraini

“Lunghi capelli biondi, pelle candida, spalle ampie, grandi occhi verde mare. E ancora, la risata squillante, l’impeto, il fascino e la forza di un capo guerriero”: così l’amico Maxime Du Camp descrive Gustave Flaubert negli anni della sua giovinezza. Nato a Rouen il 12 dicembre 1821 da una famiglia ricca e stimata – il padre era primario chirurgo nel locale ospedale e la madre proprietaria terriera – Flaubert viene indirizzato a studi di diritto. Il primo attacco di epilessia nel 1844 gli permette di abbandonare la Facoltà di giurisprudenza e di realizzare la sua vocazione di scrittore. Tra il 1843 e il 1845 si dedica alla prima stesura del romanzo L’éducation sentimentale che prende forma nella residenza di Croisset, dove Flaubert si trasferisce con la madre e la nipote (rimasta orfana).

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: C.so Re Umberto I, 13 10121 Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604