Facebook Twitter Gplus YouTube

03 – Leonardo e la sensibilità nell’arte – Antonio Natali

La Gioconda è probabilmente il dipinto più celebre di tutta la storia dell’arte. In alcune opere di Leonardo l’espressione inafferrabile della donna, inserita in un paesaggio altrettanto misterioso, hanno da secoli esercitato un particolare fascino e alimentato inesauribili dibattiti. Questo risultato è frutto della capacità di Leonardo di rendere in modo veritiero e stupefacente la complessità e le sottili sfumature dell’animo umano e di un nuovo modo di rappresentare la realtà. Il paesaggio, l’atmosfera e le figure non sono più separate da confini netti e definiti, ma immersi in uno spazio fluido, percorso dalla trasmissione ininterrotta della luce. Alla base delle rivoluzionarie concezioni dell’arte di Leonardo c’è la sua instancabile osservazione dei fenomeni naturali e la sua volontà di indagare e sperimentare senza preconcetti ogni aspetto della realtà. Questi, insieme a tanti altri sono i motivi che rendono Leonardo da Vinci un rivoluzionario e che gli attribuiscono un posto decisivo nella storia dell’arte occidentale. Capiremo insieme la sua opera  con l’autorevole guida del direttore del museo degli Uffizi Antonio Natali.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604