Facebook Twitter Gplus YouTube

04 – Miguel de Cervantes e il Don Chisciotte della Mancia – Antonio Tabucchi

Miguel de Cervantes Saavedra nasce il 29 settembre del 1547 ad Alcalá de Henares, un villaggio nei sobborghi di Madrid. Tra il 1563 e il 1565 Cervantes è a Siviglia dove studia presso i gesuiti. Nel 1568 compaiono i suoi primi scritti all’interno di un’elegia che il suo maestro, l’umanista Lopez de Hoyos, dedica alla defunta regina Isabella di Valois. L’anno seguente Cervantes è a Roma per servire come gentiluomo “camarero” Don Giulio Acquaviva, legato papale in Spagna. Sembra che la sua improvvisa partenza per l’Italia sia in realtà una fuga per evitare di scontare la pena alla quale è stato condannato per il ferimento di un uomo. Negli anni ‘70 si arruola nei reggimenti spagnoli di Marcantonio Colonna, generale della lega cristiana contro i Turchi e partecipa a diverse battaglie, tra cui quella di Lepanto: qui verrà ferito alla mano sinistra, che gli resterà inabile per tutta la vita.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604