Facebook Twitter Gplus YouTube

02 – Dante e la Divina Commedia – Massimo Cacciari

Dante Alighieri nasce a Firenze nel 1265 da una famiglia nobile, ma di modeste condizioni economiche. Sin da giovane manifesta una forte vocazione per la poesia, che approfondirà grazie alla frequentazione dei poeti Guido Cavalcanti e Brunetto Latini: quest’ultimo gli infonderà la coscienza etico-politica che contraddistinguerà la sua opera. La giovinezza di Dante è segnata dal casto amore per una donna, storicamente identificabile con Beatrice Portinari, detta Bice, figlia di Folco Portinari, un ricco banchiere. Negli anni che seguono la morte dell’amata (1290), si dedica alla scrittura della Vita Nuova, ricordo e celebrazione del suo amore perduto. Secondo la consuetudine dell’epoca, nel 1295, sposa la donna a cui era già stato vincolato all’età di 12 anni, Gemma di Manetto Donati, dalla quale ebbe quattro figli. Dante partecipa assiduamente alla vita politica di Firenze: nel 1300 ricopre la suprema carica del priorato.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604