Facebook Twitter Gplus YouTube

02 – Archimede. Il primo genio universale – Giulio Giorello

Archimede (Siracusa 287-212 a.C.), tra i più grandi matematici e scienziati dell’antichità, manifestò interesse per diversi settori della fisica e fu un  geniale inventore. I suoi contributi nello studio delle aree e dei volumi di figure piane e solide  anticiparono molti dei contenuti della moderna geometria; ad esempio egli determinò l’area della superficie sferica e dimostrò che il volume della sfera  è pari a due terzi del volume del cilindro a essa circoscritto. In un trattato di statica, definì la posizione del baricentro di alcune figure solide e diede una chiara spiegazione del principio di funzionamento della leva. Probabilmente sono da attribuire ad Archimede l’invenzione della puleggia composta e della coclea, o vite di Archimede, usata per il sollevamento dell’acqua. Scarsi sono i particolari sulla vita di Archimede.

 

Tutti i diritti riservati. Digital E srl. Sede legale: Corso Vittorio Emanuele II, 68, 10121, Torino
P. IVA /C.F. 09910000018 Capitale Sociale 10.000 Eur int. ver. - Reg. Imp. 09910000018 Iscrizione Rea TO 1090604